Affettatrice per salumi

Categoria: Archivio Elettrodomestici
Tag:
Condividi:

Caratteristiche

Solitamente un’affettatrice professionale la vediamo tutti i giorni al lavoro all’interno delle macellerie, delle salumerie e dei centri commerciali, nel reparto gastronomia: il nome stesso si dice a cosa serve, ad affettare. Preso un salume intero, grazie alle sue lame e anche alla sua struttura, particolare e al tempo stesso molto funzionale, ci permette di affettare qualsiasi cosa: dal prosciutto al salame, passando anche per il formaggio e altri alimenti compatti, che vengono così tagliati più velocemente e con una precisione maggiore.

All’interno di un negozio di alimentari è chiaro a cosa serve questa macchina: ma serve anche all’interno delle nostre case. Senza dubbio non si tratta di un elettrodomestico assolutamente indispensabile, che dobbiamo avere a tutti i costi per la nostra sopravvivenza in cucina, ma sicuramente è un utile alleato, soprattutto se si è grandi consumatori di affettati e si vuole risparmiare un po’. Spesso infatti i negozi, ma anche i supermercati, grandi o piccoli che siano, propongono delle offerte per chi compra prosciutti e salami interi, non affettati: una convenienza non da poco, soprattutto se si è grandi consumatori di salumi.

Con l’affettatrice possiamo tagliare in ogni momento l’affettato che ci serve, sicuri di avere sempre un prodotto fesco e sicuri di aver risparmiato qualche soldino, dal momento che un po’ di risparmio c’è: certo all’inizio si deve comprare il prodotto intero, ma il risparmio si vede poi con il tempo. E’ utile anche per prodotti come formaggi, se si cerca il taglio sottile, o per tagliare degli arrosti: le fette vengono meno spesse e decisamente più morbide, per essere mangiate ancora con più gusto.

Se non fate parte di questa categoria di grandi consumatori di affettati e se li consumate solamente poche volte al mese, l’affettatrice non fa certo al caso vostro: sarebbe solamente un ingombro in più. Un ingombro decisamente insopportabile, dal momento che non sono tanto piccole!

Modelli

Esistono molti modelli diversi di affettatrice, modelli che funzionano in maniera diversa a seconda del meccanismo che utilizzano per poter entrare in azione. A seconda del modello scelto, sono diverse le tipologie che potremo andare a scegliere: Willhelm Van Berkel gettò le basi per un’invenzione che ancora oggi, seppur modificata in parte con l’avvento della tecnologia e di nuove invenzioni, è rimasta fedele al suo spirito. Il principio di base, alla fine, è sempre lo stesso, solamente che oggi, grazie all’elettricità, abbiamo la possibilità di utilizzare uno strumento più veloce e rapido, meno faticoso e decisamente più comodo.

Ecco allora le diverse tipologie di affettatrice, maggiormente utilizzate al giorno d’oggi: si tratta sia di modelli utilizzati a livello professionale, quindi nelle salumerie, nelle macellerie e nei reparti di gastronomica dei supermercati di tutto il mondo, sia di modelli da casa che vengono utilizzate a livello domestico, come strumento per rendere più facile e completa la nostra cucina.

  • a volano manuale: non utilizza la corrente elettrica ma, come dice il nome stesso, viene azionata a mano. Proprio come quella ideata alla fine dell’Ottocento dal macellaio olandese che per primo ideò questo importante strumento, per rendere più facile e veloce, oltre che più preciso, il suo lavoro. Molto utile quando la corrente elettrica viene a mancare;
  • a gravità: realizzata in modo da permettere alle fette appena tagliate di cadere nel vassoio posto al di sotto della lama. Funziona con un piano inclinato di appoggio, che permette alle fette di scivolare, posizionandosi al loro posto senza l’intervento umano. Un grande risparmio di tempo, non trovate;
  • verticale: forse la più utilizzata nelle salumerie e macellerie, soprattutto per l’affettato. Prevede un maggior impegno da parte dell’operatore, che con la mano (o sarebbe meglio con delle pinzette apposite) accompagna la fetta appena tagliata sul piatto;
  • automatica: si tratta di un modello che rende il lavoro ancora più veloce e viene utilizzata nelle grandi strutture, che hanno bisogno di tagliare il maggior numero di fette possibili nel minor tempo possibile.

Quale scegliere

Quando dovete fare un acquisto importante come questo, bisogna fare attenzione a quello che ci porteremo in casa: prima di procedere all’acquisto dell’affettatrice, meglio riflettere esattamente su quello di cui abbiamo bisogno, per arrivare preparati in negozio e non farci prendere dal panico e dalla smania di portarci a casa un modello, che magari poi non utilizzeremo mai, perché non adatto alle nostre esigenze.

Se siete dei professionisti, potreste fare un’indagine per verificare quale strumento possa venire maggiormente incontro alle vostre esigenze: sicuramente se avete una grande mole di lavoro quotidiano, l’affettatrice automatica è quella che fa per voi, ma magari potete decidere di tenerne una a volano, in caso di emergenza, se per caso la corrente elettrica decide di abbandonarvi e voi dovete assolutamente finire il vostro lavoro. Il modello a volano è decisamente desueto e non si trova più in giro: ma in caso di sospensione temporanea del rifornimento di energia elettrica, può venire in vostro soccorso.

Se decidete di utilizzare l’affettatrice a casa, forse il modello verticale è il più comodo: anche se dovete accompagnare la fetta, rimane lo strumento più contenuto per dimensioni e comunque non è per niente faticoso. E dal momento che non dovrete utilizzarlo troppo, non avrete bisogno di un sistema che combina le caratteristiche positive dei vari mezzi attualmente in commercio. Per le abitazioni è meglio optare per uno strumento dalle dimensioni più ridotte, per esigenze di spazio, mentre a livello professionale, meglio puntare su uno strumento che possa rendere più veloce e preciso il vostro lavoro, con meno fatica per voi.

Bisogna anche valutare un altro aspetto, per entrambe le categorie: meglio scegliere un prodotto che ci garantisca una buona copertura di garanzia per eventuali rotture o problemi con le parti che compongono questo elettrodomestico. Potrebbe venirci a costare un po’ di più, ma ne saremo ripagati nel caso qualche pezzo decidesse di rompersi!

Dove acquistare

Per quanto riguarda l’affettatrice, come ogni altro elettrodomestico del quale vi abbiamo parlato finora, esistono diverse modalità di vendita per fare i vostri acquisti: moltissime opportunità per comprare il prodotto più adatto alle nostre esigenze. In questo caso, le grande catene di distribuzione dell’elettronica ci propongono la vendita dei loro modelli di affettatrici, prodotti per noi dalle migliori aziende attualmente in commercio nel settore: sono moltissimi i marchi che ci propongono le loro collezioni di elettrodomestici, anche di affettatrici.

In questo caso avremo una vastissima offerta, che ci garantirà anche prezzi più competitivi, per poter cercare di fare qualche affare: nel reparto dedicato ai prodotti elettronici, dedicati alla cucina, potremo trovare anche le nostre affettatrici. Per informazioni, rivolgetevi sempre agli addetti di questo specifico settore, per poter essere informati sulle specifiche tecniche di ogni prodotto in esposizione.

Esistono anche dei piccoli negozi specializzati nella vendita di piccoli elettrodomestici, come questo: punti vendita di dimensioni più ridotte, con un’offerta minore, ma con personale solitamente qualificato in quello che ci propone in vendita, che può venire in nostro soccorso consigliandoci il prodotto migliore per le nostre esigenze. Anche i supermercati (con i loro diversi marchi) ci propongono le loro offerte: spesso alcuni di questi prodotti sono oggetto di offerte speciali, con le quali possiamo risparmiare qualche euro, che non guasta mai.

La rete, come sempre, viene in nostro soccorso. Sui siti internet d’aste online possiamo partecipare alla vendita online di affettatrici. Possiamo anche decidere di acquistare prodotti direttamente sui siti internet che ci propongono la vendita online di moltissimi elettrodomestici, che potremo poi pagare direttamente con la carta di credito o con altri metodi di pagamento, per ricevere poi la merce direttamente a casa. Ricordatevi sempre del pagamento delle spese di spedizione, che devono essere sommate al prezzo finale dell’elettrodomestico.

Marche

Ecco la nostra sezione dedicata alle migliori marche di affettatrici per salumi: qui potrete trovare diverse aziende che, tra le altre cose, si occupano della produzione e commercializzazione, che vengono incontro alle nostre esigenze e ai nostri bisogni. Aziende famose, alcune di più altre meno, che ci daranno la garanzia di un prodotto sicuro, con una garanzia certificata, per poterla utilizzare in tutta tranquillità.

  • Ardes: sono moltissimi gli elettrodomestici, grandi e piccoli, che questa azienda ci propone. Le sue affettatrici sono di ottima qualità, dallo stile classico e con le funzionalità ideali per ogni tipologia di esigenze e di utilizzo;
  • Ariete: sicuramente questo nome è una garanzia per tutti voi. L’azienda porta da anni nelle nostre case i migliori prodotti, soprattutto per la cucina, ma non solo, dal momento che l’offerta è decisamente variegata. Anche la sua linea di affettatrici è frutto di una ricerca davvero molto attenta e dell’uso di materiali di alta qualità;
  • Bosch: anche questa azienda è molto famosa, quando si parla di elettrodomestici, grandi e piccoli, di utilizzo quotidiano o più rari da utilizzare, per avere sempre uno strumento ideale per gli usi che ne andremo a fare. Un marchio che è una garanzia, per la serietà dell’azienda e per i suoi prodotti, tutti altamente certificati;
  • Essedue: questa azienda produce soprattutto modelli professionali, dedicate cioè a chi con questo strumento ci lavora tutti i giorni e tutto il giorno. Una serie di modelli di diverse dimensioni e strutture, ideali per il lavoro dei professionisti del settore;
  • Girmi: anche l’azienda Girmi, famosa per i suoi tanti elettrodomestici, che entrano quotidianamente nelle nostre cucine aiutandoci a preparare piatti succulenti, ci propone la sua linea di affettatrici, frutto di ricerche costanti sulla qualità, sui materiali e anche sul design. Per prodotti davvero all’avanguardia;
  • Shinelco: infine, un nuovo marchio nel panorama nazionale, che comincia a farsi sentire e ad accumulare sempre più fedeli, per la sua offerta. Un’azienda che si è saputa conquistare la fiducia di moltissimi consumatori.
Publicato: 2010-04-03Da: Redazione

Potrebbe interessarti

La scienza e l'arte delle creme corpo per le donne

Questo articolo approfondisce il mondo delle creme di bellezza per il corpo per le donne, esplorando metodi dermatologicamente testati, vantaggi, rischi potenziali e chiavi per comprendere le tendenze geografiche di utilizzo.

2024-06-26Redazione

L'ascesa delle creme di bellezza per il corpo maschile: vantaggi, rischi e innovazioni

Esplora il mondo in evoluzione delle creme di bellezza per il corpo maschile, descrivendo in dettaglio metodi, trattamenti dermatologicamente testati e le ultime innovazioni sul mercato. Comprendi le tendenze regionali e le migliori offerte disponibili.

2024-06-26Redazione

Esplorando il mondo delle creme di bellezza per il viso per le donne: vantaggi, rischi e ricerca emergente

Questo articolo approfondisce il regno sfaccettato delle creme di bellezza per il viso per le donne, esaminando metodi dermatologicamente testati, descrivendo dettagliatamente benefici e potenziali effetti collaterali ed esplorando nuove ricerche e tendenze di mercato.

2024-06-26Redazione

Svelare i segreti delle creme per il viso da uomo: vantaggi, svantaggi e ricerche emergenti

Scopri come le creme di bellezza per il viso per uomo stanno plasmando la moderna cura della pelle, i loro metodi dermatologicamente testati, i vantaggi e gli svantaggi, insieme a nuove e convincenti direzioni di ricerca.

2024-06-26Redazione