Occhiali da sole donna

Categoria: Abbigliamento Archivio
Tag:
Condividi:

Ochiali da sole donna

Gli occhiali da sole non sono banali accessori, ma sono fondamentali e indispensabili in molte situazioni: al mare, in montagna in città. Quindi non servono solo per vanità, perchè il loro uso è importante per proteggere gli occhi dai raggi del sole. Per moda o necessità però, l’occhiale deve possedere caratteristiche ben precise.

La storia degli occhiali

Gli occhiali nascono nel medioevo a Venezia, dove gli artigiani che si occupavano di lavorare il cristallo, inventarono le prime lenti da vista, denominate vetri per leggere. I primi modelli non erano particolarmente eleganti perché venivano costruiti con materiali come ferro, rame o piombo.

Più attenzione alla montatura viene dedicata a partire dal 1700, quando l’occhiale viene dotato prima di un’unica stanghetta e poi di entrambe. A partire da questo momento gli occhiali divengono più moderni, e vengono impiegate sia lenti da vista sia da sole.

Le lenti giuste

La funzione principale degli occhiali da sole, è quella di prevenire rischi e danni alla vista causati dalla luce, come le congiuntiviti e la cataratta. Infatti, dal 1995, è d’obbligo che la confezione dell’occhiale, possieda l’etichetta che indica il potere filtrante della lente. Questo valore deve essere compreso in una scala che va da 0 a 4.

Il potere filtrante 0 è praticamente nullo, segue poi il valore 1 che protegge dall’abbagliamento, i poteri filtranti 2 e 3 sono quelli delle lenti per media e forte luminosità, e infine il valore 4, consigliato per situazioni di luminosità molto forte, come per esempio, quando si è su un ghiacciaio o su una spiaggia bianca. Oltre al potere filtrante l’occhiale da sole deve possedere schermo totale, quindi proteggere non solo dai raggi Uva, ma anche da quelli Uvb, quelli detti invisibili, che però possono causare vari disturbi.

La comunità Europea sostiene che le lenti più giuste sono quelle che assorbono il 100% dei raggi visibili e il 96% dei raggi Uvb. Gli occhi vanno protetti in tutte le angolazioni, perciò le lenti graduate, quelle scure sopra e chiare sotto, sono poco indicate.

Bisogna sapere che le lenti scure non necessariamente garantiscono una protezione superiore e migliore rispetto alle lenti più chiare, e se non sono a norma possono anche causare danni maggiori rispetto a queste ultime. Ci sono situazioni poi, (come alla guida dell’auto) dove comunque è preferibile usare occhiali da sole con un valore filtrante non troppo alto, per evitare una distorsione della luce naturale.

Lenti polarizzate

Le lenti polarizzate servono per proteggersi dal fenomeno chiamato polarizzazione, dove la luce che si riflette sulle varie superfici, viaggia in modo bidimensionale (e non tridimensionale come al solito), e causa fastidiosi giochi di luce. Il riverbero per esempio è uno di questi, che causa una visione alterata dei colori affaticando in questo modo gli occhi. Per costruire queste lenti si usa una tecnica che consente il passaggio esclusivo dei raggi verticali e blocca quelli orizzontali, che sono dannosi per la vista.

Le lenti polarizzate migliorano la percezione dei contrasti e permettono di avere una visione chiara anche da lontano, danno ai colori una maggior saturazione affinché i colori vengano percepiti in modo più naturale e saturo, la vista si affatica meno e garantiscono protezione totale dai raggi UV. La sigla lente polarizzante CR39, è perfetta perché significa che ha superfici parallele che non modificano il raggio ottico e sono dotate di superficie antigraffio e antiriflesso perché costruite con materiale molto resistente. Più le lenti sono scure più avranno potere polarizzante e protezione maggiore.

I colori come il grigio cupo, il marrone scuro e il verdone sono quelli che hanno un coefficiente polarizzante vicino al 100%. Questo tipo di lenti vengono usate soprattutto da coloro che praticano sport estremi, o sciatori, snowbordisti e velisti. In vendita è possibile trovare numerose marche di occhiali con lenti polarizzate, ma quella che sicuramente ha il miglior rapporto qualità/prezzo è Polaroid.

La montatura

Anche se l’elemento più importante in qualsiasi tipo di occhiali è la lente, un aspetto altrettanto rilevante, che segue mode e tendenze, è sicuramente la montatura. Spesso la donna sceglie l’occhiale da sole in base alla forma del suo viso e al colore dei capelli, ma è anche capace di acquistare più occhiali di forme e colori diversi, da abbinare in base all’abbigliamento e agli accessori. Solitamente comunque, le donne con un viso ovale, con zigomi alti e il mento poco pronunciato sono le più fortunate perché a loro si adatta qualsiasi montatura.

Quelle che invece, possiedono un volto quadrato con fronte e mento piuttosto larghi, dovrebbero comprare occhiali con montature rotondeggianti e non troppo larghe. Gli occhiali grandi, del tipo che coprono la parte centrale del volto, si addicono a coloro che hanno un viso lungo e quadrato. Le donne invece più rotonde in faccia, hanno bisogno di montature quadrate e lineari, con colori scuri, per far sembrare il viso più sottile e magro.

Il classico modello “aviatore” con lenti dritte nella parte alta e arrotondata in basso, si addice a visi con fronte e mento stretti e zigomi piuttosto pronunciati. Esistono anche occhiali da sole senza montatura, oppure con montature sottili e chiare: questo tipo è adatto a chi ha zigomi e fronte larghi, ma mento e bocca piccoli. A chi possiede un naso particolarmente pronunciato si consigliano occhiali di piccole dimensioni, mentre per chi ha un naso più modesto, gli occhiali migliori sono quelli con montature alte, dai colori chiari che allungano il setto nasale.

Spesso poi si cerca di abbinare il colore della montatura a seconda dei capelli: le donne con chiome dorate o ramate stanno meglio con occhiali di tonalità oro, rame e marrone; quelle che invece hanno capelli corvini e prugna dovrebbero scegliere montature nere, grigie, blu o rosa.

I materiali usati

Gli occhiali da sole si differenziano gli uni dagli altri anche per il materiale che viene usato nella lente e nella montatura.

Le lenti possono essere:

  1. lenti di vetro: pesanti ma garantiscono una visione molto nitida
  2. lenti di plastica: leggere e usate nella maggior parte degli occhiali di moda; il loro punto debole è che si graffiano facilmente
  3. lenti di policarbonato: le più resistenti a graffi e urti

Le lenti poi possono essere di vario colore:

  1. lenti di colore grigio: attenuano la luce e non la deformano
  2. lenti di color marrone e verde: migliorano il contrasto causando una minima distorsione dei colori
  3. lenti di colore arancio: quelle che hanno un miglior contrasto dei colori
  4. lenti trasparenti: non servono per attenuare la luce ma per proteggere dai raggi UV

Come si è detto prima le lenti possono essere polarizzate e proteggere dai raggi UV, ma ci sono anche lenti a specchio con superfici che riflettono e fanno filtrare solo parzialmente la luce. Per la costruzione della montatura si usano diversi materiali:

  1. montature di metallo: resistenti e rigide
  2. montature di nylon: leggere, resistenti, pieghevoli e per questo vengono usate per occhiali sportivi
  3. montature di plastica: leggere, resistenti e flessibili.

Occhiali da sole estivi

È vero che ormai gli occhiali da sole sono un must per tutte le stagioni. C’è anche chi nelle giornate uggiose o di nebbia non abbandona i propri occhiali scuri, ma è soprattutto in primavera ed estate che l’occhiale diventa l’accessorio principale e indispensabile ad ogni donna. La loro funzione non è solo quella di proteggere dal sole, ma di aggiungere al look un qualcosa in più.

Le fashion victims cambiano montatura ad ogni stagione, seguendo colori e forme del momento, perché in fondo ciò che più vogliono, non è proteggersi dai raggi solari, ma accrescere la propria personalità e imitare modelle e star del cinema. Per l’estate 2008 gli ottici più alla moda propongono lenti molto grandi, montature tonde e materiali moderni come il pvc. Se è vero che la lente scura dona alla donna quell’aria misteriosa e sexy,per quest’anno, gli stilisti hanno proposto lenti sfumate su enormi montature bianche o beige.

Ma bisogna ricordarsi che questi colori si addicono a pelli abbronzate o bianche porcellana; non vanno bene a chi possiede un incarnato roseo e spento. Anche i modelli aviatore, più maschili e aggressivi, vanno sempre di moda. Ma ci sono anche stilisti che fanno dell’occhiale da sole un vero e proprio accessorio gioiello, impreziosito da pietre dure e montature in acetato: per donne che vogliono davvero stupire!

Gli occhiali che hanno fatto la storia

Come tanti altri accessori, anche l’occhiale, da vista e da sole ha fatto epoca, grazie ad alcuni personaggi che hanno usato questo accessorio nelle forme più strane e stravaganti. Tra tutti Elton John, con una collezione che vanta più di 300 paia, di modelli, forme e colori diversi. Ma anche le montature indossate da Renato Zero e Lina Wertmuller non sono da meno.

Pensare poi che persone come Guggenheim, Elvis Presley e Jackie Kennedy, portavano solo modelli esclusivi, disegnati appositamente dagli stilisti per loro e che riportavano sulla montatura le loro iniziali. Oggi è possibile acquistare qualche pezzo nelle aste o nei mercatini, ma i prezzi sono molto alti e sempre più in crescita.

Migliori marche di occhiali da sole

Quando entriamo in un negozio di ottica ci perdiamo tra i numerosi scaffali che contengono montature di ogni tipo, colori più classici e altri alla moda, ma soprattutto ci facciamo influenzare dai molti manifesti pubblicitari che ritraggono modelle bellissime che potrebbero indossare ogni sorta di occhiale. È importante non farsi prendere né dal panico di volerli provare tutti, né di voler essere alla moda a tutti i costi. Bisogna quindi adottare un criterio di scelta che si basa sul nostro gusto, la nostra personalità, l’abbigliamento e lo stile di vita che si ha.

Inutile comprare modelli chic, quando il nostro abbigliamento è sportivo. Gli stilisti di occhiali sono numerosissimi, e ognuno ha solitamente uno stile e una linea che li distingue da altri. Tra le marche più note ricordiamo: Ray-ban, Polaroid, Persol, Police, Carrera, Gucci, Emporio Armani e molti altri.

Dove comprare occhiali da sole donna

Il mercato è molto vario, ed è possibile acquistare un paio di occhiali da sole ovunque: dalle bancarelle, al supermercato, ai negozi di ottica e nelle boutique. È comunque sempre meglio rivolgersi a negozi ottici specializzati piuttosto che gli altri rivenditori, perché come si diceva all’inizio, è fondamentale che l’occhiale sia certificato e protegga gli occhi dalla luce. Anche se quasi tutti guardiamo prima il modello rispetto alla lente, è fondamentale sapere che la salute dei nostri occhi è più importante di qualsiasi moda, e quindi non bisogna risparmiare troppo su questo utile accessorio.

Gli ottici sono molteplici, da catene più famose, a piccoli rivenditori che però hanno molta scelta. Bisogna anche cercare di acquistare occhiali con lenti adatte all’uso che ne facciamo. Se per esempio dobbiamo fare una vacanza in barca a vela, o sul ghiacciaio, facciamoci consigliare lenti adatte a questo tipo di luce. Se invece l’occhiale serve per proteggerci dal sole cittadino si può anche comprare un modello con lenti meno forti.

Dall’ottico, poi, anche chi ha problemi alla vista può acquistare dei modelli dove la lente viene modificata in base al problema: ci sono lenti adatte ai miopi, agli astigmatici e ad altri problemi. Il costo di un occhiale da sole con una buona lente varia molto, soprattutto in base alla marca, alla lente da modificare, e alla preziosità della montatura.

I prezzi variano dai 50 € per una montatura semplice, buona lente e marca poco nota, fino ad arrivare a cifre esorbitanti, solo perché si tratta di modelli unici, disegnati da stilisti di grido, ma che necessariamente non possiedono lenti di ottima qualità. Quindi state attenti, e fatevi consigliare dall’ottico!

Publicato: 2010-04-03Da: Redazione

Potrebbe interessarti

migliori maglie termiche

Migliori maglie termiche

Le maglie termiche sono un indumento da indossare sotto ai vestiti, a diretto contatto con la pelle, per mantenere il corpo ad una temperatura ideale. Sono l’indumento ideale per tutti coloro che trascorrono gran parte della giornata all’aperto o vivono in zone particolarmente fredde. Solitamente, le maglie termiche sono utilizzate dagli sportivi che praticano attività sportiva all’aperto. Basta pensare a che pratica lo scii o altri sport sulla neve, ma anche calciatori, ciclisti, ecc. Leggi la nostra guida per conoscere le migliori maglie termiche presenti in commercio.

2017-11-17Redazione
Migliori siti web dove acquistare scarpe

Migliori negozi di scarpe online

Oggi l’acquisto online è un mercato in forte espansione e il settore delle scarpe è quello che va per la maggiore. Su internet sono presenti un gran numero di siti che mettono a disposizione modelli di scarpe più esclusivi a prezzi competitivi ma è importante prestare attenzione poiché si corre spesso il rischio di essere truffati. Quindi se decidiamo di acquistar online un paio di scarpe è preferibile optare per un portale fidato e con un ottimo servizio di reso. Ecco i cinque migliori negozi di scarpe online.

2016-10-17Redazione

Idee costumi di Carnevale per bambini

Ogni anno i bambini vogliono festeggiare il Carnevale travestendosi nei più svariati personaggi dei cartoni animati, dei fumetti o dei loro libri preferiti. Per loro è un sogno che si avvera, per i genitori a volte può essere difficile soddisfare i desideri dei figli e aiutarli nella scelta del loro costume. Leggi la guida per avere utili idee su come scegliere il costume da carnevale per il proprio bambino.

2016-01-20Redazione

Abbigliamento da jogging

È universalmente riconosciuto che l’attività fisica fa bene al corpo e alla mente, ci aiuta a mantenerci sani e a eliminare le sostanze negative che altrimenti si accumulerebbero nel nostro corpo. Tra le attività, la più semplice, naturale ed economica per tutti è sicuramente la corsa leggera. Vediamo quindi qual è l’abbigliamento da jogging più adatto.

2013-06-02Redazione